Claudio Astronio nella doppia veste di solista e direttore anima i due appuntamenti delle Settimane Barocche alla Chiesa di San Giorgiosabato 15 e domenica 16 novembre, sempre alle ore 21.00.

In primis un recital dedicato alla famiglia Bach, o meglio al grande padre e ai suoi primi due figli Wilhelm Friedemann e Carl Philipp Emanuel.

Domenica 16 novembre esecuzione in forma di concerto di due intermezzi napoletani di recente riscoperta, La vedova ingegnosa di Giuseppe Sellitti, in collaborazione con il Centro Studi Pergolesi
dell’Università degli Studi di Milano.

Sabato 15 novembre

Chiesa di San Giorgio, ore 21.00

Musiche di Bach e figli

Claudio Astronio cembalo

Domenica 16 novembre

Chiesa di San Giorgio, ore 21.00

Giovan Battista Pergolesi
Sinfonia da Lo frate ‘nnamorato

La vedova ingegnosa
Due intermezzi per musica di Tommaso Mariani
Musica di Giuseppe Sellitti

Drusilla, vedova Claudia Di Carlo
Strabone, medico Alessandro Ravasio

Organo Simone Ori
Direttore al cembalo Claudio Astronio

Progetto del Baveno Festival U. Giordano

In collaborazione con Centro Studi Pergolesi dell’Università degli Studi di Milano

_____________
Ingresso al concerto euro 10.00
UNDER 25 ingresso gratuito

La Chiesa di San Giorgio in Brescia si conferma palcoscenico privilegiato per l’edizione 2014 delle Settimane Barocche.

Domenica 9 novembre vi approdano, per un recital che inanella pagine di straordinario peso artistico, il violino di ENRICO CASAZZA e il clavicembalo di MATTEO MESSORI, tra i massimi esperti del repertorio barocco presenti sulla scena concertistica contemporanea.
____________________________

Domenica 9 novembre 2014
Chiesa di San Giorgio, Brescia, ore 21.00

Musiche di
PIETRO ANTONIO LOCATELLI
GEORG FRIEDRICH HAENDEL
FRANCESCO MARIA VERACINI,
DOMENICO SCARLATTI
GIUSEPPE TARTINI
JOHANN SEBASTIAN BACH

Enrico Casazza violino
Matteo Messori cembalo

Scarica il programma (PDF)

Ingresso al concerto euro 10.00
UNDER 25 ingresso gratuito

Teatro Gonzaga, Ostiano

Il Teatro Gonzaga ad Ostiano.

Si spostano fuori città le Settimane Barocche 2014, che giovedì 6 novembre (e non come precedentemente annunciato venerdì 7 novembre) ospitano nella suggestiva sede del Teatro Gonzaga di Ostiano un quartetto finlandese.

Formazione di spicco nel panorama internazionale, il FINESTre Quartet affronterà due pagine celeberrime: La morte e la fanciulla di Schubert e il complesso quartetto verdiano.

Programma

GIUSEPPE VERDI
(1813-1901)
Quartetto in mi minore
Allegro – Andantino – Prestissimo – Scherzo fuga: Allegro assai mosso

FRANZ SCHUBERT
(1797-1828)
Quartetto n. 14 in re minore “La morte e la fanciulla”
Allegro – Andante con moto – Scherzo. Allegro molto – Presto

FINESTre Quartet
Kati Tuominen violino
Heidi Kuula violino
Heili Hannikainen viola
Elina Sipilä violoncello