Bresciaoggi, 28 ottobre 2011

L’Accademia del Ricercare, importante gruppo di musica strumentale specializzato nel repertorio rinascimentale e barocco, suona questa sera alle 21 nella chiesa di San Giorgio a Brescia per la rassegna della Nuove Settimane Barocche, con un programma dedicato alla musica strumentale tedesca del primo Seicento.
Con il titolo «Le muse profane» vengono presentati autori come Michael Praetorius e Erasmus Widmann, e per finire William Brade. Praetorius è sicuramente il più noto tra i tre compositori della serata, e ne saranno eseguiti alcuni dei brani più affascinanti come la Pavana di Spagna e un Branle «de village». Singolare la raccolta di brani di Erasmus Widmann: ogni pezzo porta infatti un nome femminile, da Susanna a Dorothea, da Barbara e Ursula, da Margaretha a Joanna. La presenza nel programma della serata di un autore inglese come William Brade è giustificata dall’influenza che le danze tedesche ebbero anche fuori dai confini della Germania. f L.FERT.

Accademia del Ricercare nel Seicento tedesco