Dopo il successo dei concerti che il 6 e l’8 ottobre hanno rispettivamente visto protagonista la musica di Johann Sebastian Bach e di Francesco/Frank Zappa, le Settimane Barocche ospitano mercoledì 12 ottobre, presso la Chiesa di San Giorgio, un programma che, lievemente variato rispetto a quanto precedentemente annunciato, da Bach muove per arrivare a Beethoven, percorrendo le vie che furono di Mozart.

Ne sarà interprete “Il Furibondo” di Marcello Scandelli, gruppo tra i più affermati nell’esecuzione del repertorio barocco e preclassico. Sarà lo stesso Scandelli a svelare al pubblico quale sia il cammino che il programma sottende per passare da Bach a Beethoven nello spazio di una serata.

Appuntamento successivo sabato 15 ottobre alla Chiesa di San Cristo con il celeberrimo Ensemble Zefiro di Alfredo Bernardini e dei gemelli Grazzi, che propongono un concerto dedicato al repertorio sonatistico in voga nelle corti europee in epoca barocca: un’offerta raffinata e colta, che porterà il pubblico a contatto con pagine di raro ascolto, eppure gradevoli ed intriganti.

L’appuntamento è inserito nel cartellone del Circuito Lombardo di Musica Antica di cui le Settimane sono partner.