BresciaOggi – 31 ottobre 2008

IL CONCERTO. A PALAZZO GAIFANI, IN CITTÀ

Un’altra serata di grande musica barocca attende questa sera gli appassionati: alle 20,45 nuovo appuntamento per il festival internazionale di musica antica di Brescia. A Palazzo Gaifani in città, in via Fratelli Bandiera, si esibirà l’ensemble «Il Giardino Armonico» per «A Venezia!», il tema della serata che sarà interamente dedicata alla gloriosa tradizione musicale della città lagunare tra Cinquecento e Settecento.

Un vero e proprio percorso antologico intorno all’operato dei protagonisti di quei secoli: da Dario Castello a Tarquinio Merula, da Giovanni Battista Buonamente a Giovanni Legrenzi, da Antonio Vivaldi a Baldassarre Galuppi.

In particolare, si potranno ascoltare brani come la «Ciaccona per due violini e basso continuo» di Tarquinio Merula; oppure musiche di Baldassarre Galuppi, ricordato per l’alto contributo portato con le numerose composizioni di musica strumentale rappresentate dal «Concerto a quattro in sol minore»; fino all’immancabile e sommo rappresentante della venezianità in musica, ossia Antonio Vivaldi che stasera sarà ricordato per l’attenzione riservata a flauto e flautino, protagonisti dei due concerti con archi e basso continuo.

«Il Giardino Armonico» sarà dunque protagonista di questa densa serata dedicata alla musica barocca. La formazione si compone dei violinisti Enrico Onofri e Marco Bianchi, della viola di Stefano Barneschi, del violoncello di Paolo Beschi, del contrabbasso di Giancarlo De Frenza e del liuto di Luca Pianca. Al clavicembalo siederà Riccardo Doni, mentre la direzione è affidata a Giovanni Antonini che suonerà anche i flauti durante i concerti vivaldiani.

Formatosi a Milano nel 1985 il gruppo diretto da Antonini è specializzato nell’esecuzione su strumenti originali. Il repertorio dell’ensemble, il cui organico varia da tre a trenta musicisti, si concentra sulla musica strumentale e vocale di Seicento e Settecento. «Il Giardino Armonico» è regolarmente ospite dei maggiori festival internazionali e svolge un’intensissima attività concertistica nei teatri e nelle sale da concerto di tutto il mondo.

Il concerto (ingresso 7 euro) è organizzato dall’Associazione Nuove Settimane BAROCCHE di Brescia con la direzione artistica dei maestri Emanuele Beschi e Francesco Lattuada. E parte del ricavato della serata sarà devoluto alla Croce Bianca.N.SPA.